Ti aspetto e ti parlo piano

Vaneggiamenti di un padre in attesa

Season 4 Episode 6 – Il Corso Pre Parto coi Bonghi

Ciao piccolo “stello di babbo”
Come procede li dentro?

Allora, guarda che è ora di iniziare a raccogliere le tue cose e mettere in ordine che tra poco inizierai il tuo primo viaggio. Lo sai che la Mamy ci tiene alla pulizia, quindi inizia a raccogliere i tuoi giochi ed a salutare gli amici che il momento di cambiare casa sta arrivando.

Fai pure con calma, non agitarti troppo, mancano ancora 33 giorni alla data suggerita. Quindi avrai ancora tanti momenti da passare in compagnia dei tuoi compagni di viaggio… alcuni dei quali comunque ti seguiranno nel viaggio.

Il tuo piedino per esempio, con cui ti abbiamo visto discutere amimatamente durante l’ultima ecografia, ti accompagnerà, ed avrai ancora tante e tante occasioni di acchiapparlo e succhiarti l’alluce. E se non ci riuscirai te, lo faremo noi!

Quella corda che ti gironzola intorno invece non verrà con te. Si, lo so che è da lì che mangi la roba buona che cucina la Mamy, ma non ti preoccupare, abbiamo una sorpresa che ti attende qui fuori (anzi due!). Vai tranquillo che da mangiare non ti mancherà affatto, la Mamy ha già pensato a tutto. Quella corda comunque non andrà perduta, la doneremo a chi ne ha bisogno e continuerà a prendersi cura di qualche altra anima buona. Comunque per questo tempo che resta ti continuerà fedelmente a fare compagnia ed a giocare con te.

Oggi la Mamy mi ha trascinato al mio primo Corso Pre-Parto. Non ti nascondo che ero curioso di sentire come delle persone esperte (magari la stessa Ostetrica che ti farà nascere) potessero cercare di “prepararci” per un evento simile. E’ stato intenso, sicuramente interessante, abbiamo parlato, ci ha spiegato, risposto a domande e fatto molto altro.

Senza entrare nei dettagli è emerso, come se ci fosse bisogno di dirlo, che sarà la conclusione di un viaggio anche per noi. Un viaggio iniziato ormai 9 mesi fa, che si concluderà con uno “show intenso” degno di nota… uno di quelli che magari tu non ricorderai, ma che noi ci porteremo dentro fino all’ultimo dei nostri giorni. Le variabili sono tante, il livello di stress sia tuo che della Mamy è fondamentale. Il mio ruolo nel mantenere la calma e sopportare gli sfoghi “da esorcista” della Mamy sarà altrettanto importante. Pazienza, dicevano, pazienza e immolazione più totale al corso degli eventi.

Ci hanno insegnato dei massaggi da fare per aiutare Mamy, proverò a non far danni e mi premunirò di qualche “strumento cinese” di importazione (vedi a fianco). Ci hanno avvisato che se la Mamy diventa uno di quei “pancabbestia” che trovi in Piazzale Della Pace a suonare i bonghi… beh, sono le endorfine! Se inizia a dire “oh.. c’hai della moneta” con bocca impastata non chiamare gli sbirri, ma assecondarla e rollargli uno spinello finto con l’erba del cortile.

Beh! Sarà uno shock per tutti Nico, immagino anche per te. Ma poi penso a quando ti vedremo dormire come un angelo nel tuo lettino (che ti ho montato domenica, al prezzo di due sole falangi e mezzo) e sono certo che ne sarà valsa la pena.

E questo è ciò che conta nella vita piccolo figlio mio.

Annunci

1 commento»

  vale wrote @

e ciao… inizio a percepire delle emozioni sempre più intense!!!! Il finale è quasi da lacrimuccia…mi sbaglierò ma per quel giorno ci sarà da preparare un bilico di scottex per il papà!!! 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: